Categoria: News Pagina 1 di 22

Racconti Pandemici XIV

FAMIGLIA SOTTOVUOTO di Patrizia Gazzotti

Quando la quarantena riscopre i valori della famiglia, o quasi… Buona lettura del racconto della socia Patrizia Gazzotti

“È pronta la pizza!”. Il marito è soddisfatto come se avesse concluso un contratto d’affari, invece sta chiamando in cucina la sua famiglia per gustare la pizza con capperi e acciughe che ha appena sfornato. La tavola è apparecchiata, la mise en place curata nei dettagli. Arriva per prima, a passo di danza, la sua bella figlia sedicenne: ha appena terminato la lezione scolastica online e, con i suoi auricolari bluetooth, ascolta la musica

Webinar base di scrittura creativa

Personaggi, Punti di vista, Trama e Ambientazione: la “cassetta degli attrezzi” dello scrittore

Hai tante idee, pensieri, storie da raccontare? Hai voglia di imparare come si scrive un racconto? L’associazione “I Semi Neri Associazione Scrittori” ti aspetta. Vieni a seguire questo corso di base con noi. Ti divertirai!

Racconti Pandemici IX

PROTOCOLLO 19 di Gabriele Sorrentino

Ci sarà un tempo e un luogo, nel quale ricordare per nutrirsi di dubbi o di nostalgia. Ecco un nuovo racconto di Gabriele Sorrentino.

31 dicembre 100 Nuova Era, ore 23.31.
“Bersaglio individuato, Eco 1”. Nell’auricolare dell’esoscheletro da battaglia, la voce di Eco 4 era metallica. La squadra Eco era dotata del meglio che la Difesa poteva offrire per azioni di commando.  

Racconti Pandemici V

FUMO di Daniele Biagioni

Quando il tempo dell’isolamento sembra non finire mai, forse un fumo di speranza ci riporta alla vita. Buona lettura del bellissimo racconto del socio Daniele Biagioni.

“Secondo te, da quanto tempo siamo qui?” – domandò Velia osservando la sera arrampicarsi lungo il campo, fino a raggiungere la casa, come un fumo nero e denso. Aveva uno sguardo triste, con gli occhi a fessura che osservavano, attraverso la finestra, la valle divenire sempre più scura.

Racconti Pandemici III

BINARIO ATTESO di Gabriele Sorrentino

Un incontro inaspettato, un appuntamento inquietante, per un noir firmato dal nostro socio Gabriele Sorrentino. Da leggere con la luce accesa.

Lo stridore dei freni riempì l’aria, mentre una zaffata di vento umido gli sferzò il volto. Odorava di nafta e di cose vecchie. D’istinto, l’uomo si massaggiò, attraverso la mascherina, il mento irsuto con le tre dita superstiti della mano sinistra. 

Pagina 1 di 22

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén