Il 6 settembre 2017, presso la libreria Ubik di Modena, si è tenuta la presentazione di debutto del nuovo romanzo storico dello scrittore Gabriele Sorrentino. Il volume è edito da Artestampa, con cui l’autore ha già pubblicato, nel 2015, il thriller storico “Il grido della verità”, ambientato in epoca risorgimentale.
Questa volta Sorrentino ci conduce nell’antica Modena all’indomani delle Idi di Marzo del 44 a. C., quando l’assassinio di Cesare ha scatenato profondi sconvolgimenti in seno alla Repubblica Romana. L’autore coniuga abilmente le doti di narratore con l’esperienza di storyteller, trascinando il lettore in un vortice di intrighi e alleanze politiche di cui i libri di storia difficilmente raccontano, ma anche di passioni e amori contrastati che nascono e si consumano all’ombra di uno dei periodi storici che maggiormente segnarono il destino del nostro Paese. I personaggi reali e quelli di fantasia interagiscono per farci respirare ancora più profondamente l’anima delle persone, anche comuni, che vissero in quell’epoca.
Un sentito grazie va all’Autore, alla magistrale conduzione di Daniela Ori, al coinvolgimento con cui Daniele Biagioni ha interpretato le letture di brani del romanzo, alla libreria Ubik che ha ospitato l’evento e a tutto il nutrito pubblico presente.