Mese: Ottobre 2014

Un Liceo da Suicidio: la Gallery

Presentazione del romanzo “Un liceo da suicidio” di Martino Sgobba
Libreria Emily Bookshop (Modena), 18 ottobre 2014
(Foto D.Ori, G.Sorrentino e altri)

A ottobre il Laboratorio di Scrittura Creativa

168486_199759763367934_130168573660387_802509_7181468_nL’Associazione I SEMI NERI organizza in collaborazione col Laboratorio di Scrittura XOmeagaP di Modena un Laboratorio di scrittura creativa presso il Circolo degli Artisti di Modena.

Schema del corso

5 lezioni da mercoledì 29 ottobre 2014 dalle ore 19 alle 21
DATE: mercoledì 29 ottobre, mercoledì 5 novembre, mercoledì 12 novembre, mercoledì 19 novembre, mercoledì 26 novembre
LUOGO: Modena, Circolo degli Artisti, via Castel Maraldo19/C
ORARI: 19-21

Per informazioni sul corso:

bookmaster@xomegap.net

Locandina

Presentazione del romanzo “Un liceo da suicidio” presso Emily Bookshop (Mo)

“Un liceo da suicidio”

di Martino Sgobba– Robin Edizioni, 2013 Roma, euro 12,00 (pagg. 160)

sabato 18 ottobre 2014 ore 18

presso Emily Bookshop, via Fonte D’Abisso 9/11 (Modena)

L’Autore Martino Sgobba, scrittore e filosofo, dialoga con la scrittrice e poetessa Daniela Ori.

Nel liceo classico Machiavelli di un paese della Brianza, nel giro di due giorni, tre professori si suicidano. Serena Podestà, docente di Italiano e Latino, schiantata al suolo dopo un volo dal terzo piano. Federico Latini, docente di Storia dell’Arte, morto nel bagno per uno sparo in testa. Pio Ravasi, docente di Scienze, morto avvelenato. Viene chiamato ad indagare l’ispettore scolastico Francesco Vicenti, che affianca il commissario Corrado Alesci. Tra interrogatori ed elaborazioni mentali, Vicenti conosce i personaggi che frequentano il liceo, innanzitutto la dirigente Amanda Serrato, poi tutto il corpo dei docenti e in particolare Tommaso Losavio, un alunno bocciato che non si è mai allontanato dalla scuola e grazie al quale l’ispettore conduce la sua ricerca in maniera curiosa e attenta.

Un romanzo intrigante, un thriller che sembra svelare oltre la storia le disfunzioni e le anomalie del sistema scolastico, nel conflitto storico mai risolto tra il docente e il discente, tra gli adulti e i giovani. Ma forse la verità va oltre quello che appare, perché la vita in fondo è una grande commedia, un enigma tutto personale.

E i tre suicidi? Insegnanti duri, inflessibili, che indossano in classe la maschera del rigore per essere credibili nel ruolo che ricoprono. Ma poi, tolta quella maschera, chi sono, cosa fanno, cosa leggono? Ma chi è in realtà quel Tommaso che si aggira di notte nelle aule del liceo e sbircia nei registri dei professori? E come mai la dirigente Serrato lo tollera? O lo manipola? O è forse Tommaso a manipolare tutti?

(Recensione di Daniela Ori per Martino Sgobba in http://www.semineri.it/?cat=17)

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén