Categoria: Pubblicazioni Pagina 1 di 18

Annullato evento – La casa dei segni il 6 settembre a Lama Mocogno

Per motivi organizzativi il Comune di Lama Mocogno ha annullato l’evento previsto per il 6 settembre

La Scrittura Cura – La Casa dei Segni

In questo momento storico, dovuto alla quarantena per l’emergenza Covid-19, la lettura di libri accompagna le nostre giornate e ci aiuta a superare la paura. Noi scrittori dell’Associazione I Semi Neri, da sempre impegnati a cercare di fare cultura attraverso la scrittura, desideriamo augurare a chi ci segue di leggere sempre, perché anche in tempi difficili la lettura cura l’anima. Con brevi video e raccontini I Semi Neri inaugurano la rassegna on line LA SCRITTURA CURA.

Oggi, Gabriele Sorrentino ci parla del Novellario edito da Elis Colombini

Words’ Salad al Cercalibro

Sabato 8 febbraio 2020 alle ore 17.00 debutto modenese per Words’ Salad (pp. 200, euro 15,00), l’antologia curata da Roberto Roganti ed edita da Il Fiorino che contiene tre racconti di soci della nostra Associazione: Daniela Ori, Marco Panini e Gabriele Sorrentino.

Appuntamento alla Libreria Il Cercalibro di Viale Medaglie d’oro 22/B – Modena Tel. 059-245323

I Semi Neri partecipano a “Words’ Salad”

E’ uscita in questi giorni per Il Fiorino Words’ Salad (pp. 200, euro 15,00), antologia curata da Roberto Roganti che ospita racconti di 12 autori, tra cui i soci Daniela Ori, Marco Panini e Gabriele Sorrentino.

L’altra luce della Luna di Daniela Ori è un noir ambientato ai giorni nostri, dalle tinte fosche. S. Maria Assunta, di Marco Panini è un racconto di sottile ironia sulla terza età. Gli Spettri di Anania di Gabriele Sorrentino è un racconto di Fantascienza piuttosto dark.

Festa di compleanno del libro “La casa dei segni” con gli Autori

Presso Agriturismo Beneverchio di Pavullo nel Frignano (Mo), domenica 6 ottobre 2019, con Daniela Ori, Gabriele Sorrentino, Daniele Biagioni, Elisabetta Ronchetti, Sara Bosi, Romina Volpi, Marco Panini (Foto AA.VV.)

Pagina 1 di 18

Powered by WordPress & Theme by Anders Norén